Notizie Locali


SEZIONI
Catania 9°

Moda e musica

Sanremo, uno stilista siciliano per Teresa Mannino vestita di piume e di colore

Sul palco la comica palermitana non lo ha mai nominato ma ha scherzato sulle altre star vestiste dallo stesso direttore creativo della maison Roberto Cavalli

Di Giusy Sciacca |

La terza serata di Sanremo 2024 ha parlato siciliano: ha trionfato dissacrante e arguta Teresa Mannino al fianco di Amadeus, che ha sangue palermitano. A condire il duo ci ha pensato l’incontenibile Fiorello ed ecco la Trinacria servita sotto le luci del teatro Ariston.“La pubblico, tanto non vi rovino la sorpresa perché su di me fa tutto un altro effetto!” Ha messo le mani avanti scherzando sul suo essere anti-diva la comica palermitana rivelando, ieri, in anticipo sui social uno dei bozzetti dei capi disegnati per lei.A firmarlo è ancora un altro genio siciliano apprezzato in tutto il mondo: lo stilista Fausto Puglisi, nato a Messina, e direttore creativo per la maison Roberto Cavalli. È proprio lui ad aver fatto girare la testa alle celebrities americane più pagate al mondo da Jennifer Lopez a Madonna e Taylor Swift, che sfoggia durante i suoi concerti scintillanti meraviglie sartoriali.

Le creazioni di Puglisi, luminose, contemporanee e raffinatissime a Sanremo sono nel contesto giusto in quanto lo stilista ha dichiarato di ispirarsi da sempre proprio alla musica.

Fausto Puglisi, stilista

Teresa Mannino svolazzando sul palco tra i piumaggi chiari della sua blusa custom made, ha ringraziato e ha rinnovato la sua dichiarazione d’amore allo stilista senza però menzionarlo. Lo stile è un po’ Studio 54, tipico delle atmosfere anni ’70 ed è chiaro il feeling giocoso tra l’attrice e Puglisi, che sfrutta la possibilità di giocare, di divertirsi e di divertire. Una complicità palpabile tra i due e nata da un sentimento condiviso di amore per la nostra Isola. Puglisi si è spinto oltre paragonandola a Charlie Chaplin per la straordinaria abilità della Mannino di far divertire e commuovere il suo pubblico. Ed è per questi motivi che l’ha cercata e ideato per lei lo stile più adatto alla personalità della conduttrice d’eccezione. Vera, autentica come la sua chioma riccia e selvaggia.Una piccola curiosità: dell’outfit anni ’70 Puglisi ha realizzato due versioni, una chiara e una verde. Peccato che il verde, dicono, sia assolutamente bandito da Amadeus a Sanremo! Chissà. Certo, allora, che Teresa ha rotto anche questo tabù. Potenza delle donne!COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: