Notizie Locali


SEZIONI
Catania 16°

Sport

Catania in vendita, ci sono Percassi (patron dell’Atalanta) e un gruppo di imprenditori etnei

Di Redazione |

Catania in vendita, su questo non ci sono più dubbi e la sola incertezza a questo punto riguarda i tempi che occorreranno per il passaggio di proprietà.

L’attuale patron rossazzurro, Antonino Pulvirenti che dopo aver compiuto sacrifici non indifferenti per salvare il club, proprio in questi ultimi mesi si è dichiarato pronto a vendere cominciando a trattare seriamente la vendita del club da qualche giorno.

Qualcosa si era già mossa dopo l’arrivo dell’imprenditore foggiano Raffaello Follieri a Catania dove quest’ultimo si era incontrato con il sindaco Salvo Pogliese al quale aveva manifestato la sua volontà di acquistare la società etnea. Ma in realtà questa trattativa non è mai partita e ci sono stati due incontri quasi casuali tra l’ad del Catania, Lo Monaco e il presunto acquirente del Catania Calcio. Follieri ha lasciato la città etnea senza ricevere alcuna risposta non riuscendo neanche a prendere un caffè con lo stesso Puvirenti che prima di sedersi attorno a un tavolo per trattare, vuole giustamente le garanzie, quel che tecnicamente si chiamano evidenza dei fondi del gruppo tramite un grosso istituto bancario italiano. Follieri ha chiesto qualche giorno di tempo, ma nel frattempo ci sono stati due seri interessamenti all’acquisto del Catania e cioè due cordate di cui una ha come principali esponenti due grossi imprenditori locali e l’altra – con agganci anche a livello italo americano come dichiarato dallo stesso Pulvirenti – in cui figura la presenza del presidente dell’Atalanta, un nome fra l’altro assai noto che è quello di Antonio Percassi.

Quest’ultimo oltre che al club rossazzurro è concretamente interessato al centro sportivo di Torre del Grifo e in passato ha realizzato in Sicilia più di un centro commerciale.

La notizia ha disorientato e preoccupato la tifoseria bergamasca che vuole il suo patron solo a capo della società lombarda.

Sempre ieri in mattinata si era diffusa la voce che lo stesso Pulvirenti insieme con l’avv. Giuseppe Gitto erano già partiti per Bergamo per entrare nei dettagli della trattativa ma il legale etneo che è anche componente del Cda del club rossazzurro, ha smentito tutto non escludendo però sviluppi futuri. Pulvirenti, Percassi e anche lo stesso Lo Lo Monaco si sono comunque sentiti telefonicamente. Fra l’altro proprio sull’asse Catania-Bergamo sarebbe coinvolto un gruppo italo-americano.

Il Catania interessa pure a una cordata di imprenditori locali e qui i tempi potrebbero essere più veloci nel senso che dopo aver compiuto le opportune verifiche, potrebbe avvenire il passaggio di proprietà. Top secret sui nomi, si potrebbe mettere nero su bianco prima della fine dell’anno.

Cosa accadrà è difficile stabilirlo, ma nulla di strano se alla fine di questa settimana possa esserci qualche colpo di scena.

La squadra rossazzurra del resto dopo il colpaccio di ieri sera a Catanzaro sembra aver riacquistato vigore e in ogni caso Pulvirenti sarebbe disposto e nelle condizioni di chiudere il campionato anche se entrambi i nuovi gruppi vorrebbero acquistare subito il Catania. Un finale d’anno davvero bollente in cui speriamo che si agisca solo ed esclusivamente per il bene del Catania.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati