Notizie locali
Pubblicità

Sport

Mancini incontra i tecnici delle nazionali giovanili

Il ct, confronto utile sul percorso di crescita dei ragazzi

Di Redazione

ROMA, 30 AGO - "Un confronto utile sul percorso di crescita dei ragazzi". Così il ct dell'Italia, Roberto Mancini, dopo aver incontrato nella sede della Figc a Roma gli allenatori delle Under azzurre, nella prima delle riunioni organizzate dal Club Italia per rafforzare il legame tra le Under azzurre e la Nazionale maggiore attraverso uno scambio di esperienze, informazioni e valutazioni tecnico-tattiche. Mancini ha confermato la volontà di proseguire con gli stage dedicati ai giovani che si metteranno in luce nei prossimi mesi per poter ampliare la base dei calciatori selezionabili, ma si sarà un ampliamento della rete di monitoraggio dei calciatori italiani impegnati all'estero. Alla presenza del segretario generale Figc, Marco Brunelli, il ct si è confrontato per circa due ore con il coordinatore delle nazionali giovanili, Maurizio Viscidi, con il responsabile organizzativo del Club Italia, Mauro Vladovich, e con i tecnici delle sette squadre azzurre, dall'Under 21 all'Under 15: Paolo Nicolato, Carmine Nunziata, Alberto Bollini, Daniele Franceschini, Bernardo Corradi, Daniele Zoratto e Massimiliano Favo. Tutti loro saranno coinvolti, compatibilmente con i rispettivi impegni, nei prossimi ritiri della Nazionale. L'incontro è stato anche l'occasione per analizzare le prime amichevoli disputate ad agosto dall'Under 19 e dall'Under 18, che a Coverciano si sono imposte con un duplice 3-0 sui pari età dell'Albania, e il doppio test dell'Under 17 e dell'Under 16 con Svizzera e Inghilterra.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA