Notizie Locali


SEZIONI
°

A Nyon

Sorteggi Champions, l’Inter pesca il Benfica e derby Milan – Napoli

Le italiane evitano i colossi City, Real e Bayern

Di Fabio Russello |

Inter contro il Benfica e derby tra Milan e Napoli. Ha detto questo il sorteggio di Nyon per i Quarti di finale di Champions League. Le italiane hanno dunque evitato i colossi più temuti, Real Madrid, Bayern Monaco e Manchester City e tutte e tre, almeno sulla carta possono sognare ad occhi aperti la semifinale.

Il sorteggio dunque ha detto Benfica Inter, con l’andata al Da Luz di Lisbona martedì 11 aprile e il ritorno al Meazza mercoledì 19 aprile. Nella stessa parte del tabellone anche il derby italiano Milan Napoli con la prima mercoledì 12 aprile a San Siro e il ritorno al Maradona martedì 18 aprile.

Le semifinali il 9 o 10 maggio e il ritorno il 16 e 17 maggio e la finale il 10 giugno a Istanbul.

Poi nella parte bassa del tabellone Real Madrid Chelsea (andata a Madrid mercoledì 12 aprile e ritorno a Londra martedì 18 aprile) e Manchester City – Bayern Monaco (andata a Manchester martedì 11 aprile e ritorno mercoledì 19 aprile in Baviera).

QUI INTER

«E’ un sorteggio importante – ha detto il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti – il Benfica sta dimostrando di essere all’altezza di questa competizione. Saranno due partite complicate, ma quando arrivi ai quarti tutte le squadre sono difficili da affrontare. Siamo contenti di rappresentare il calcio italiano in una competizione come la Champions e, visto il sorteggio, abbiamo tutti grandi possibilità. Con il Benfica abbiamo già disputato una finale di Coppa Campioni, speriamo di fare bene anche in questa occasione e di centrare la semifinale. L’assenza di Otamendi nel Benfica? Potrebbe essere uno svantaggio per loro e un vantaggio per noi, ma hanno tanti giocatori di qualità. Ci prepareremo al meglio e ce la giocheremo».

QUI MILAN

«Siamo contenti di essere arrivati sin qui ed orgogliosi del nostro percorso, la Champions dà grandi stimoli ed emozioni – ha detto il vice-presidente onorario del Milan, Franco Baresi -. E’ un derby e mi dispiace perché affrontremo un’altra italiana. C’è grande rispetto per il Napoli e lo affronteremo nel migliore dei modi, consepavole che sta facendo una stagone straordinaria. Ma se vuoi arrivare sino in fondo, era difficile evitare un’altra italiana: saranno due grandi partite». Baresi, da grande difensore del passato, sa quanto sia difficile marcare Osimhen: «Cercheremo – ha detto a Sky – di tenerlo lontano dall’area perché è fortissimo, ma il Napoli ha tanti giocatori di qualità. Dovremo rispettare il calcio che fa. Kim? Ha portato alla difesa una concretezza che mancava, sta disputando una grande stagione».

QUI NAPOLI

«Solo gli incompetenti parlano di un buon sorteggio. Io avrei preferito non sfidare una squadra italiana. Il Milan è la Champions League e solo Maldini ne ha vinte cinque. Non è stato per noi un buon sorteggio». Luciano Spalletti commenta ai microfoni di Radio Kiss Kiss quanto è venuto fuori dall’urna di Nyon e sottolinea come a suo giudizio l’esito non sia stato favorevole al Napoli: «Nei giorni scorsi – spiega il tecnico – ho letto che PSG e City fanno fatica ad arrivare in fondo perché manca loro esperienza in questa competizione. Bene, se questo è vero allora il Milan è favorito per la vittoria finale. Chi dice – aggiunge Spalletti – che siamo dalla parte facile del tabellone? Bisogna essere equilibrati nelle valutazioni. Perché non si fa questo discorso anche con Milan, Inter e Benfica? Noi conosciamo bene il Milan, hanno avuto delle difficoltà, ma adesso hanno superato il momento grazie alla bravura del loro allenatore. Affronteremo un grandissimo avversario. Con l’Eintracht – conclude il tecnico – è stata una gara complicata perché tutti pensavano che avremmo passato noi il turno, ma questo ti crea tensione».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: