Notizie locali

Catania

Catania e Sant'Agata senza festa: il clima surreale in piazza Duomo

Di Redazione
Pubblicità

CATANIA - Piazza Duomo blindata. Da via Dusmet a piazza Università, passando per via Garibaldi, tutti gli accessi al cuore di Catania oggi nel giorno della festa di Sant'Agata, quando la città è tradizionalmente affollatissima da fedeli, sono stati sbarrati dalle transenne. Volontari della protezione civile, carabinieri, polizia e vigili urbani hanno controllato l’intera area per evitare un possibile assalto di fedeli che comunque non c'è stato in questa ricorrenza agatina particolare anche per le caldissime  condizioni meteo in un periodo dell’anno che storicamente fa registrare freddo.

«I festeggiamenti sono completamente diversi e, sotto molti aspetti, addirittura unici se consideriamo gli anni passati - spiega il comandante della polizia municipale di Catania Stefano Sorbino - la pandemia ci ha costretto a prendere misure importanti per garantire la pubblica salute».

In tutta piazza Duomo il silenzio - quasi surreale - è interrotto solo dal suono della campane della Cattedrale. Nella vicina via Dusmet sono tanti quelli che recitano una preghiera o depongono un mazzo di fiori davanti all’altarino di Sant’Agata.

«Abbiamo predisposto un servizio di vigilanza preventivo per evitare ogni tipo di assembramento nei luoghi tradizionali della festa - prosegue il comandante Sorbino - la gente comprende la situazione e possiamo assicurare che questo piano operativo sta dando i suoi frutti. Nella giornata di oggi il Duomo sarà chiuso fino alle 22.00 quando scatterà il coprifuoco».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità