Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Archivio

Royal Family, Meghan "mette in fuga" anche la tata di Archie

Di Redazione
Pubblicità

Londra - Dopo qualche settimane di tregua, i tabloid tornano ad accanirsi sulla neomamma Meghan Markle. Questa volta si tratta di un giornale di gossip australiano, secondo cui la baby sitter assunta per occuparsi del piccolo Archi sarebbe fuggita dopo due settimane per le manie di controllo della duchessa di Sussex. I tabloid britannici riprendono la notizia, senza crederci fino in fondo, ma citano fonti vicino alla famiglia reale che al giornale di gossip hanno raccontato le difficoltà vissute da Meghan nei primi giorni dopo il parto. «Nessuno si è occupato del bambino tranne lei. Non lascia che nessuno gli si avvicini, neanche le nanny che sono state chiamate», ha rivelato la fonte all’australiano New Idea. L'unica presenza che la moglie di Harry tollera, stando alla fonte, è la madre Doria ma soltanto per poco.

Per approfondire leggi anche: PERCHE' TUTTI FUGGONO DA MEGHAN?


«Glielo fa tenere in braccio per un minuto e poi corre a riprenderselo, anche se si trova nella doccia». La signora Ragland è rientrata nella sua casa di Los Angeles due settimane dopo la nascita di Archie. Le notizie del giornale hanno scatenato la reazione infuriata dei fan dei reali che hanno protestato su Twitter. «Perchè tutto questo odio verso Meghan? Troppe fake news!», ha scritto un utente sul social media.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità