home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Picanello "a ferro e fuoco", dopo aggressione in via del Rotolo

I controlli delle Forze dell'Ordine sono diventati serrati nel quartiere catanese in cui un ispettore della Polizia Municipale è stato aggredito gravemente. Elevate multe e sequestrati veicoli

Picanello "a ferro e fuoco", dopo aggressione in via del Rotolo

Catania - Un quartiere passato al setaccio per due giornate. Picanello, “a ferro e fuoco” dopo l’aggressione al vigile urbano in via del Rotolo, anche ieri ha vissuto una giornata di clima “manu militari” con gli abitanti stupefatti per la massiccia operazione di polizia alla quale hanno preso parte tutte le forze dell’Ordine.

Alla fine i numeri registrati da polizia municipale, carabinieri, polizia, finanza, sguinzagliati sul territorio danno la cifra dell’illegalità spicciola che quotidianamente esprime la città di Catania. In tutto sono stati elevati 164 verbali divieto di sosta; e poi effettuati 23 rimozioni di auto; 20 sequestri amministrativi di veicoli; 22 fermi amministrativi di veicoli; 20 verbali per mancato uso del casco; 19 verbali per scopertura assicurativa; 19 verbali per omessa revisione; 14 verbali per mancanza di documenti al seguito; 5 verbali per guida senza patente; 4 verbali per uso del telefono alla guida; 2 verbali per mancato arresto all'alt del agente operante. Si tratta comunque di dati relativi alla sola giornata di martedì.

Intanto, rimangono stazionarie le condizioni dell’ispettore Luigi Licari, ancora ricoverato nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Cannizzaro. Il vigile continua ad essere sedato e la prognosi si mantiene riservata. Gli sono stati ridotti i farmaci per iniziare il risveglio dal coma, ma dovranno trascorrere altre 24 ore per una valutazione più precisa. Il Codacons, in una nota, ha annunciato che si costituirà parte offesa nel procedimento penale avviato dopo l’aggressione al vigile.

La violenta aggressione al vigile - sulla quale indaga ancora la Squadra Mobile - ha suscitato l’indignazione di tanti cittadini che, nel fine settimana hanno deciso di organizzare delle manifestazioni di piazza. Domani, alle 17, a piazza Nettuno cittadini appartenenti a diverse associazioni hanno organizzato la manifestazione "Essere civili è normale", a questa iniziativa ha già aderito Mobilita Catania e il “Coordinamento catanese di Libera”; sabato, invece, in via del Rotolo, alle 18,30, il Consiglio comunale ha promosso una manifestazione di solidarietà all'Ispettore Luigi Licari e ai suoi familiari per la “riaffermazione - ha detto la presidente Francesca Raciti - dei principi di legalità e civiltà”.

Alle 18.30 partirà dalla rotonda di via del Rotolo una “marcia” che giungerà a piazza Nettuno. «E' un'iniziativa voluta da tutti i consiglieri - ha precisato Raciti - al di là dell'appartenenza politica, per esprimere vicinanza alla famiglia dell'ispettore Licari e allo stesso tempo fare leva sulla coscienza civica dei nostri concittadini». In contemporanea, si svolgerà - ad opera dei consiglieri comunali - Manlio Messina, Ludovico Balsamo, Franco Saglimbene e Carmelo Nicotra, del gruppo Fratelli d’Italia-An - una fiaccolata (sempre in via del Rotolo alle 18) per manifestare «il senso di vicinanza al vigile colpito e a tutti i suoi colleghi». Anche in questo caso non una manifestazione di parte ma un’iniziativa di tutti». Alla manifestazione di sabato è probabile si appoggino altre Associazioni cittadine che in queste ore stanno decidendo come organizzare le adesioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa