home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Rapina all'Ipersimply di Catania, arrestato un bandito tradito dalle impronte

I carabinieri lo hanno identificato grazie alle tracce lasciate sul luogo del delitto. Il colpo aveva fruttato 35 mila euro. Caccia ai quattro complici

Rapina all'Ipersimply di Catania, arrestato un bandito tradito dalle impronte

Con i volti coperti da passamontagna e armati di fucile fecero una rapina all’Ipersimply di via Saverio Fiducia a Catania. I criminali, approfittando di alcuni lavori di ristrutturazione dei locali, che costrinsero i responsabili dell’esercizio commerciale a spostare momentaneamente la cassaforte – contenente circa 35.000 euro - in una stanza vicina all’ingresso, servendosi di un carrello la caricarono su di un furgone fuggendo via. Ora i carabinieri hanno fatto luce sul quale colpo e su ordine del Gip del Tribunale di Catania che ha accolto la richiesta della Procura etnea hanno eseguito un provvedimento cautelare emesso nei nei confronti del pregiudicato catanese Pietro Arezzi di 32 anni, gravemente indiziato di essere uno degli autori della rapina. E’ invece ancpra aperta la caccia ai quattro complici. Gli investigatori sono giunti all’identificazione dell’indagato attraverso delle impronte digitali, a lui correlate, rilevate sulla scena del crimine.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa