home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, muore al "V. Emanuele" per complicanze post-operatorie: sei medici indagati

Giuseppina Camiolo, 68 anni, una docente in pensione di Enna, era stata operata una seconda volta, dopo un primo intervento all'addome considerato di routine

Catania, muore al "V. Emanuele" per complicanze post-operatorie: sei medici indagati

CATANIA - La Procura di Catania ha indagato, come atto dovuto, sei medici del reparto di chirurgia dell’ospedale Vittorio Emanuele nell’ambito dell’inchiesta per omicidio colposo sul decesso di Giuseppina Camiolo, di 68 anni.

La donna, docente in pensione di Nicosia (Enna), morta il 17 giugno scorso nel nosocomio etneo durante un secondo intervento chirurgico che era stato eseguito per delle complicanze post operatorie, dopo un primo intervento all'addome. Il fascicolo è stato aperto dopo la denuncia dei familiari e l’iscrizione nel registro degli indagati si è resa necessaria per l’autopsia, che è stata eseguita ieri sera, e dalla quale sarebbe emerso un anomalo riversamento di sangue dei tessuti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO