home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Messina, fugge all'alt dei carabinieri e semina il panico tra automobilisti e pedoni

Arrestato un sorvegliato speciale di 36. La sua fuga si è interrotta dopo un inseguimento e un'auto in sosta danneggiata

Messina, fugge all'alt dei carabinieri e semina il panico tra automobilisti e pedoni

Forza un posto di blocco e semina il panico davanti al cimitero. I carabinieri di Messina hanno arrestato al termine di un rocambolesco inseguimento Vincenzo Romeo, 36 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno in città.

una pattuglia del nucleo radiomobile gli ha intimato l’alt in via Del Santo, l’uomo, però, invece di fermarsi alla vista dei militari si è dato alla fuga, seminando il panico tra gli automobilisti e i pedoni. Dopo aver danneggiato un’auto in sosta in via Catania, la sua corsa si è concluda in via Don Orione, dove i carabinieri lo hanno bloccato e arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, violazione degli obblighi della sorveglianza speciale e danneggiamento aggravato.

"Le ragioni di quell'azzardata corsa per le vie cittadine - spiegano gli investigatori dell’Arma - sono legate al fatto che l’uomo era privo di patente, revocata dopo l’applicazione della sorveglianza speciale". Al termine dell’udienza di convalida è stato sottoposto ai domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. Dovrà rispondere delle violazioni agli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale oltre alle sanzioni pecuniarie per le numerose infrazioni al codice della strada commesse.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO