home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Campagne a fuoco da tre giorni nell'ennese Strade chiuse e case evacuate

Vigili costantemente a lavoro per domare le fiamme che hanno divorato boschi e si sono estese fino ad arrivare alla Riserva Naturale di Grotta Scura Rossomanno

La provincia ennese soffoca nel fumo degli incendi: campagne a fuoco da tre giorni

Enna - Bruciano da tre giorni le campagne tra Piazza Armerina, Aidone e Valguarnera, in provincia di Enna. I vigili del fuoco, gli uomini della Protezione civile e oltre cento Forestali da 90 ore tentano di domare le fiamme che hanno divorato boschi e si sono estese fino ad arrivare alla Riserva Naturale di Grotta Scura Rossomanno.


Il rogo, sicuramente doloso, continua ad avanzare in direzione del paese di Valguarnera. L’unità di crisi costituita in Prefettura ad Enna ha deciso di chiudere la statale 117 bis che collega il capoluogo a Piazza Armerina. Il fumo è visibile anche da Enna. Sul posto sta operando un Canadair e un altro è in arrivo.

L’Unità di crisi della Prefettura ha stabilito anche la chiusura della ss 288, la strada Piazza Armerina-Aidone.
Evacuate numerose abitazioni in contrada Castani, alle porte di Valguarnera, mentre la scorsa notte la Forestale ha salvato un uomo che si era recato nella propria casa di campagna, in contrada Rossomanno, e sorpreso dalle fiamme, era rimasto intrappolato. Centinaia i lanci effettuati dai mezzi aerei che da tre giorni pattugliano la zona, mentre poche ore fa è arrivato oltre ad un canadair, che lavora già da stamattina, l’elicottero della Forestale che lancia 9000 litri d’acqua alla volta. E’ atteso ora l’arrivo di un’autobotte dell’esercito. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO