home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Prima presentazione in Sicilia per "Quando tutto inizia" di Fabio Volo

Il libro di quello che si può considerare uno degli scrittori più letti d'Italia, sarà presentato al teatro Brancati di Catania sabato 9 dicembre

Prima presentazione in Sicilia per "Quando tutto inizia" di Fabio Volo

Fabio Volo, scrittore, attore e conduttore

CATANIA – Scegliere tra la dimensione dell’«io» e quella del «noi», tra l’autoreferenzialità dello status di single e la sinergia della coppia. Essere disposti o meno a fare un passo indietro per accogliere l’altro ed essere in due. S’incentra su questo bivio sentimentale l’ultimo romanzo di Fabio Volo, "Quando tutto inizia”, edito per i tipi di Mondadori, che ha rapidamente scalato la classifica delle vendite, primo da settimane, a confermare il successo di uno scrittore che da oltre un lustro concepisce e regala a migliaia di lettori appassionanti bestseller.

“Quando tutto inizia” è già un caso letterario e cresce l’attesa per la prima presentazione in Sicilia, organizzata da Libreventi in collaborazione con il Teatro Brancati, il Four Points by Sheraton Catania Hotel e la Fondazione Oelle Mediterraneo Antico. L’appuntamento è per sabato 9 dicembre alle ore 11.30, al Teatro Brancati. A dialogare con l’autore sarà la giornalista Anna Mallamo, autorevole critico letterario e cinematografico, caposervizio delle pagine culturali e di spettacolo del quotidiano “La Gazzetta del Sud”.

“Quando tutto inizia” racconta per flash back una tormentata storia d’amore. Silvia e Gabriele s’incontrano in primavera, quando i vestiti sono leggeri e la vita sboccia per strada, entusiasta per aver superato un altro inverno. La prima volta che lui la vede è una vertigine. Lei non è una bellezza assoluta, immediata, abbagliante, è il suo tipo di bellezza. Gli bastano poche parole per perdere la testa: scoprire che nel mondo esiste qualcuno con cui ti capisci al volo, senza sforzo, è un piccolo miracolo, ti senti meno solo. Fuori c'è il mondo, con i suoi rumori e le sue difficoltà, ma quando stanno insieme nel suo appartamento c'è solo l'incanto: fare l'amore, parlare, essere sinceri, restare in silenzio per mettere in ordine la felicità. Fino a quando la bolla si incrina, e iniziano ad affacciarsi le domande. Si può davvero prendere una pausa dalla propria vita? Forse le persone che incontriamo ci servono per capire chi dobbiamo diventare, e le cose importanti iniziano quando tutto sembra finito?

Sono interrogativi che fanno parte della vita di tanti. E i lettori di Volo hanno sempre letto i suoi libri riconoscendo nelle parole e nelle trame una parte di se stessi. È stato così fin dal romanzo d'esordio, “Esco a fare due passi” (2001), primo di una serie di straordinari record di vendite. A Volo bisogna dunque riconoscere il merito di esser riuscito a portare in libreria un numero gigantesco di persone che di solito ai libri preferivano altre forme di intrattenimento. Così, oggi Fabio Volo è forse lo scrittore di maggior successo in Italia.

Dopo un esordio quasi casuale come cantante, il decollo di Fabio è arrivato con la popolarità dei suoi programmi alla radio e quindi con i libri, i film e la televisione. Da allora Fabio Bonetti in arte Fabio Volo non si è mai fermato. Oggi è attore richiestissimo, showman della tv, conduttore radiofonico e soprattutto scrittore puntualmente in vetta alle classifiche dei libri. Istrionico, creativo, ma sempre scanzonato, semplice e alla mano com'era all'inizio della sua più che brillante carriera. I fa siciliani lo conoscono bene. L’incontro di Catania segna perciò un graditissimo ritorno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO