home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

G7, primi incontri tra i Grandi Macron a fianco della May: «Faremo di tutto contro il terrorismo»

Primi incontri tra i Grandi. Tutti i leader al Teatro Greco di Taormina per cerimonia d'apertura. Trump in ritardo

G7,  primi incontri tra i Grandi Macron a fianco della May: «Faremo di tutto contro il terrorismo»

TAORMINA (Messina) - Donald Trump apre la sua giornata a Taormina con un incontro col primo ministro giapponese Shinzo Abe, prima dell’inizio della cerimonia di apertura del G7. Il premier francese Macron al suo primo faccia a faccia con la collega inglese Theresa Mary, il presidente del Consiglio italiano Gentiloni avanza una richiesta («Al G7 chiediamo risultati, sappiamo
che non sarà un confronto semplice»), e anche ha già fatto le prime dichiarazioni il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker («Per noi l’accordo di Parigi è da applicare interamente»).

Il summit dei Grandi della Terra a Taormina entra nel vivo con i primi incontri, le prime conferenze stampa e le prime affermazioni che risuoneranno anche nei prossimi giorni nelle stanze dei poteri che contano.

FOTOGALLERY

La lotta al terrorismo è uno dei primi argomenti che sembra farla da padrone nella prima delle due giornate del G7.  «Siamo al fianco del Regno Unito. Conosciamo questo genere di attacchi. Faremo tutto ciò che possiamo per rafforzare la cooperazione contro il terrorismo», ha scritto su Twitter il presidente francese Emmanuel Macron, dopo l’incontro bilaterale con la premier britannica Theresa May, prima dell’inizio del vertice.


Al momento quello del presidente americano Trump con Shinzo Abe all’Hotel Villa Diodoro è l’unico bilaterale nel programma ufficiale del presidente statunitense in questa prima giornata del summit. Il premier giapponese è stato di recente alla Casa Bianca e poi ospite di Trump nella residenza di Mar-a-Lago in Florida. 

Tutti i leader del G7 sono arrivati al Teatro greco di Taormina, accolti dal premier italiano Paolo Gentiloni, tranne Donald Trump, che è in ritardo rispetto all’orario previsto di arrivo. Il premier lo sta aspettando davanti alla bandiere per la foto di famiglia di avvio del summit.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO