home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Manca l'acqua nel centro di accoglienza di Giarre: sedie e tavoli lanciati nel cortile

Piccola sommossa di un gruppo di giovani migranti che si sono ribellati per la mancata fornitura idrica nelle due palazzine in cui è ospitato il centro

Manca l'acqua nel centro di accoglienza di Giarre: sedie e tavoli lanciati nel cortile

Giarre (Catania) - La mancanza di acqua potabile sarebbe l’origine di una piccola sommossa avvenuta oggi pomeriggio in un centro di accoglienza per giovani migranti di via Cusmano a Giarre. Attorno alle 17 sono stati vissuti momenti di grande tensione all’interno della struttura. Un gruppo di migranti in segno di protesta per la mancata fornitura dell’acqua potabile nelle due palazzine, ha iniziato ad inveire, alcuni di essi hanno lanciato nel cortile interno sedie, tavoli e fornetti a microonde seminando il panico.

I responsabili che gestiscono il centro di accoglienza giarrese temendo per la propria incolumità, si sono barricati in un locale, riuscendo poi ad allertare il 112 dei carabinieri usando i telefoni cellulari. I militari dell’Arma prontamente intervenuti con diverse pattuglie, tra non poche difficoltà, hanno sedato gli animi riportando alla calma la situazione che rischiava di degenerare pericolosamente. Quella avvenuta oggi pomeriggio, all’interno della struttura ricettiva di via Cusmano, è l’ennesima baruffa che poteva avere conseguenze ben più gravi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa