home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Scandalo Trapani, il sindaco: «Scorretto offendere la città»

Vito Damiano: «Offeso da superficiali e ingenerose considerazioni estese ad una comunità costituita anche e soprattutto da gente laboriosa e onesta»

Scandalo Trapani, il sindaco: «Scorretto offendere la città»

TRAPANI - «Non è corretto né civilmente ammissibile offendere un’intera città per le azioni di singoli individui. Anch’io, come tutti, mi sento offeso dalle superficiali e ingenerose considerazioni che sono state estese ad una comunità costituita anche e soprattutto da gente laboriosa e onesta, che non si identifica e non può essere identificata in un dichiarato diffuso e pervasivo malaffare».

 

Lo dice il sindaco di Trapani Vito Damiano dopo gli arresti per corruzione che hanno scosso la città. In manette è finito l'armatore Ettore Morace, mentre i domiciliari sono toccati al deputato regionale e candidato a sindaco alle prossime comunali di giugno Girolamo Fazio. Fazio, secondo la procura di Palermo, avrebbe messo al servizio di Morace la sua attività politica. In cambio vrebbe avuto regali, finanziamenti per la campagna elettorale, biglietti di viaggio e per lo stadio. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • giuseppe36

    22 Maggio 2017 - 12:12

    Dopo l'arresto di alcuni politici ed imprenditori di Trapani questa mattina alcuni quotidiani danno notizia che oltre al sottosegretario Simona Vicari( dimissionaria) vi è anche il Ministro De Vincenti che avrebbe ricevuto in regalo anch'egli come la senatrice Vicari un orologio Rolex. Ma quando finiremo di apprendere dalla stampa dai TG che politici sono coinvolti in malaffare e distrazione di danaro pubblico.

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa