home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Trapani, Fazio decade dal ballottaggio: «Non comprendo falsa indignazione»

Il candidato a sindaco, accusato di corruzione nell'inchiesta "Mare Monstrum", il prossimo 25 giugno avrebbe dovuto sfidare Paolo Savona del Pd, che per vincere, avrebbe bisogno di un'affluenza alle urne superiore al 50%

Comunali Trapani, Fazio non presenta lista assessori e decade dal ballottaggio

Girolamo Fazio

PALERMO - Il candidato a sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, decade dal ballottaggio del 25 giugno: non ha presentato entro le 14 di oggi - termine ultimo previsto dalla legge - la lista degli assessori.

Il suo avversario, Pietro Savona, non ha uno sfidante ma per essere eletto avrà bisogno di un’affluenza alle urne che superi il 50% e del 25% di consensi del corpo elettorale. Martedì Fazio aveva invitato gli elettori a non votarlo e poi si era dimesso da deputato regionale; è indagato per corruzione e traffico d’influenze.

E dopo giorni di silenzio, Fazio oggi ha parlato da Marettimo: «Non comprendo tutta questa falsa indignazione che alimentata negli ambienti politici, in special modo dalle parti di Savona. La nomina degli assessori è l’atto più politico per eccellenza. Avrei dovuto quindi, forse per accontentare qualcuno, compiere un atto politico in totale contrasto con quanto avevo preannunziato? E cioè il mio totale disimpegno dalle elezioni».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO