home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Siamo in ginocchio»: il grido d'allarme delle aziende di espurgo

Sono 19 quelle che operano nel Catanese per svuotare i pozzi neri. Serrata simbolica con i mezzi fermi e parcheggiati nel piazzale dell'Ikea

Catania - E’ iniziata la protesta delle 19 aziende attive nel settore espurgo sul territorio catanese: stamattina il sit in in Confcommercio, poi una simbolica serrata con gli automezzi di lavoro nel parcheggio Ikea nella zona industriale, vicino al sito di conferimento Pantano d’Arci gestito dalla Sidra. Una protesta pacifica, nel rispetto della legge, in attesa di ricevere al più presto risposte da Prefettura, Comune e Città metropolitana di Catania, nonché dalla Regione Sicilia.

Gli intervistati sono Santa Leonardi e Sebastiano Caniglia, titolari di due aziende espurgo pozzi neri

Video di Maria Elena Quaiotti

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO