Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Adnkronos

Lega: Di Rubba, ‘sentenza ingiusta, agito nell’interesse pubblico, vado avanti’

Di Redazione |

Milano, 23 apr. “Si tratta dell’ennesima ingiustizia che sono costretto a subire e parlo, anche, per dar voce a tanti che come me subiscono ma non hanno la possibilità di esprimerne pubblicamente il proprio dissenso. Troppo spesso le aule di giustizia si trasformano in luoghi ove pare impossibile affermare la verità”. Lo afferma il tesoriere della Lega Alberto Di Rubba a poche ore dalla sentenza dei giudici della corte d’appello di Milano che lo hanno condannato a oltre 4 anni e 6 mesi per la compravendita del capannone di Cormano, acquistato dalla Lombardia Film Commission, attraverso cui sarebbero stati drenati 800mila euro di fondi pubblici.

“Io sono sereno perché so di aver agito bene e nell’interesse pubblico ma non posso tacere la preoccupazione per l’assurdo trattamento che mi trovo a subire” aggiunge in una nota.

“Vado avanti come ho sempre fatto aspettando il giorno in cui verrà riconosciuta la mia completa estraneità. Nel frattempo, posso dire che la passione per le sfide che mi attendono non fanno altro che aumentare in me la determinazione nel volerle superare” conclude Di Rubba, nominato nell’aprile del 2023 amministratore federale del Carroccio.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: