Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Oscar: Sgarbi, 'Will Smith? La sua non è stata violenza, quella di D'Agostino con me, sì'**

Di Redazione

Roma, 28 mar. ''Lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock e quello che mi diede Roberto D'agostino nel '91? Non sono paragonabili! Se tu durante la cerimonia degli Oscar hai di fronte un cretino che prende in giro tua moglie che è malata fai bene a dargli uno schiaffo. Smith non è stato violento, ha difeso sua moglie e ha fatto bene. Mentre D'Agostino con me è stato violento perché la nostra discussione poteva finire nel gioco'''. Così Vittorio Sgarbi all'Adnkronos.

Pubblicità

"Nel caso di D'Agostino a naso avevo ragione io - dice il critico d'arte - c'era stato Cossiga che aveva fatto una lode mia di otto minuti e lui (D'Agostino, ndr), che aveva un'insofferenza, iniziò a dire cose sgradevoli e io gli buttai addosso un po' d'acqua come a dirgli metaforicamente: 'spegniti'. Lui rispose con uno schiaffo. Ora - continua ironico - non so se un po' d'acqua addosso e uno schiaffo siano equivalenti ma certo la sua violenza è stata superiore alla mia. E siccome io sono notoriamente polemico molti sono convinti che lo schiaffo lo abbia dato io''.

"Per quanto riguarda invece quello che è accaduto agli Oscar - sottolinea Sgarbi - c'era il dramma di una donna malata e di uno str... che si permetteva di prenderla in giro. Lo schiaffo di Smith ha sanzionato una cosa inaccettabile. Quindi, mentre nel caso mio e di D'Agostino lo schiaffo era sproporzionato, nel caso di Smith era proporzionato'', conclude.

(di Alisa Toaff)

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: