Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Quirinale: Letta vede Renzi e incassa ok a metodo, 'sì accordo legislatura'**

Di Redazione

Roma, 21 gen Uno "stallo alla messicana", almeno "fino a domenica sera". L'immagine da film western sarebbe stata evocata nel corso di uno degli incontri che Enrico Letta ha avuto oggi sul Quirinale. Il segretario del Pd, fedele alla sua linea di tenere ben aperta la porta dal dialogo, sta avendo in queste ore diversi contatti sulla scelta del nuovo capo dello Stato.

Pubblicità

Di primo mattino il faccia a faccia più importante, quello con Matteo Renzi a palazzo Giustiniani. Bocche cucite, però un "è andata bene" il leader Pd l'ha consegnato a chi gli ha parlato. Di certo, dall'incontro è emersa una concordia sul metodo: "Letta ha detto una cosa che condivido, facciamo un patto di legislatura. E' una cosa giusta, ha ragione. E' la stessa cosa che dico io", ha spiegato il leader Iv.

Per Renzi, in campo "ci sono due ipotesi: un presidente eletto a gomitate, ma chi ci prova è morto, o si cerca tutti un accordo". Un accordo che deve essere "politico", anche e soprattuto in caso di trasloco di Draghi al Colle. Che significa far nascere un "governo con una caratura politica" e guidato da "una figura che andrà bene a tutti", ha spiegato sempre Renzi. Letta, però, resta abbottonato. Negli incontri di oggi non si sarebbe fatto alcun nome per il Colle. Non quello di Draghi. Ma nemmeno quelli di altri 'papabili' delle ultime ore, come Pier Ferdinando Casini o Elisabetta Casellati.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: