Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Ucraina: appello degli ex presidenti a leader del mondo, 'aiutateci ad evacuare Azovstal'**

Di Redazione

Roma, 13 mag. "Ci rivolgiamo ai leader dei Paesi del mondo. Ai paesi membri dell'Unione Europea, gli Stati Uniti, il Canada, Cina, Turchia e altri e anche all'Onu. Chiediamo di aiutare il governo ucraino con tutte le risorse diplomatiche disponibili a salvare i civili e i militari da Azovstal che la Russia, su ordine di Putin, cerca di distruggere in tutti i modi possibili". Comincia così la lettera degli ex presidenti dell'Ucraina Leonid Kuchma, Viktor Yushchenko e Petro Poroshenko indirizzata ai leader dei principali Paesi del mondo con la richiesta di aiuto per superare la fase di stallo ed evacuare militari e civili ucraini dall'acciaieria di Azovstal.

Pubblicità

"Quelle scioccanti atrocità non hanno alcun senso militare -scrivono gli ex presidenti- La città di Mariupol è praticamente distrutta. Il reggimento Azov, i nostri marines e le guardie di confine sono già entrate nella storia, perché ciò che hanno compiuto non ha precedenti. Loro sono i nostri eroi nazionali, coraggiosi e patriottici". Ora, secondo gli ex presidenti, "non si tratta più della lotta alla pari o meno. Ora vediamo rappresaglie e vendette su coloro che stanno assediati ma sono incrollabili per la forza della loro volontà. Facciamo appello a ciascuno di voi per salvare la vita degli eroi ucraini. Tutti gli ucraini vi guardano in attesa del vostro intervento, e vi applaudiranno con gratitudine tutti i popoli del mondo civile".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: