Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

**Olimpiadi: Barelli, 'bilancio nuoto azzurro già molto buono, incrociamo le dita per Paltrinieri'**

Di Redazione

Tokyo, 31 lug. - "Incrociamo le dita per Gregorio perché nella finale di domani è un'incognita, potrebbe pagare gli sforzi fatti negli 800 e nella batteria dei 1500 visto il mese di allenamento che gli manca a causa della mononucleosi. Siamo però di fronte a un campione, domani venderà cara la pelle". Lo dice il presidente della federnuoto Paolo Barelli alla vigilia della finale olimpica dei 1500 metri dove il carpigiano proverà a difendere il titolo conquistato 5 anni fa a Rio.

Pubblicità

"Per fare i bilanci del nuoto in piscina aspetterei domani che ci sono anche Zazzeri e le staffette però sin da ora posso dire che siamo soddisfatti di quanto visto in vasca, a oggi il bilancio è molto buono -sottolinea Barelli all'Adnkronos-. Abbiamo vinto 5 medaglie e messo in mostra giovani che a Parigi tra tre anni potranno fare grandi cose. Resta il rammarico per la sfortuna che ha colpito le nostre due punte Paltrinieri e Quadarella che si sono ammalati nell'immediata vigilia dei Giochi compromettendo la preparazione ma siamo stati bravi a gestire due situazioni complesse rimettendo i ragazzi in carreggiata per poter comunque gareggiare ed essere competitivi".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: