Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Gessa Legnami, Nicola e Matteo Gessa: “Sempre più richiesta la costruzione di case in legno”

Di Redazione

I due soci, con quartier generale a Capoterra, alle porte di Cagliari, spiegano i vantaggi del legno per la realizzazione degli immobili

Pubblicità

Cagliari, 26 gennaio 2022. Il mercato dell'edilizia è in costante ricerca di materiali e tecniche di costruzione capaci di rispondere sempre più alle esigenze del grande pubblico. Tra queste, attenzione all'ambiente e saper gestire in maniera accorta i cambi di temperatura. “Le strutture in legno offrono caratteristiche uniche per entrambe le esigenze”, spiegano Nicola e Matteo Gessa, titolari a Capoterra di un'azienda per la costruzione di strutture in legno. L'attività dei soci Gessa, Gessa Legnami, opera a 360 gradi nell'ambito della lavorazione del legno che, da alcuni anni a questa parte, si è spinta verso la realizzazione di vere e proprie case, abbandonando l'idea classica di immobile costruito in cemento. “Il mercato sta puntando su un materiale naturale come il legno, capace di qualità termiche e abitative superiori e formidabile nella gestione naturale dell'umidità. Ciò che stupisce — continuano i due soci — è che, a prima vista, le case in legno non sembrano costruite diversamente da quelle in calcestruzzo”. Come raccontato da Nicola e Matteo Gessa, la differenza non è direttamente visiva, ma proprio nella tecnica di costruzione, con una serie di vantaggi. “Una struttura realizzata in legno lamellare che sia con il sistema a telaio o xlam, normalmente proveniente dall'Austria o dalla Russia, richiede uno spessore di30 centimetri circa. Ad esempio — approfondiscono i soci Gessa — in condizioni atmosferiche rigide, con -5 gradi, l'interno della casa può subire al massimo uno sfasamento di un grado in 18 ore. Per riproporre le stesse caratteristiche a una casa realizzata in calcestruzzo servirebbe uno spessore di almeno 1 metro e 20 centimetri”. Ma quello del legno è un ritorno al passato? “In un certo senso sì, ma con estetica attuale e tecniche di realizzazione moderne. Infatti, grazie alle strumentazioni oggi a disposizione, si possono unire le caratteristiche del legno, del tutto naturale, ad altri materiali normalmente utilizzati dal mondo dell'edilizia, con un ulteriore vantaggio importante: la velocità di costruzione”. Nell'arco di 2 mesi, aggiungono Nicola e Matteo Gessa, una casa con struttura in legno può essere già considerata conclusa. Tra le realizzazioni proposte da Gessa Legnami anche i tetti ventilati. Tali strutture sono traspiranti e permettono un'areazione efficace degli ambienti, diversamente dalle strutture in calcestruzzo, alle quali si aggiunge la guaina bituminosa che rischia la creazione di umidità. “Recentemente abbiamo terminato un tetto ventilato in legno di circa 1400mq nell'ex convento di San Francesco di Oristano. È stata una sfida importante, che ha permesso di dare nuovo lustro ad uno spazio importante dal punto di vista spirituale e storico”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: