Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

L'innovativo software "CAAS vFFR" di Pie Medical Imaging per la valutazione fisiologica non invasiva delle lesioni coronariche intermedie è l'oggetto di FAST III, uno studio clinico multicentrico europeo che valuterà l'efficacia della rivascolarizzazione guidata con riserva di flusso frazionale del vaso (vFFR) rispetto alla più convenzionale rivascolarizzazione guidata con FFR

Di Redazione

MAASTRICHT, Netherlands, 9 dicembre 2021 /PRNewswire/ -- Pie Medical Imaging ("PMI"), leader mondiale nell'imaging cardiaco, parte del Gruppo Esaote, ha annunciato oggi l'inizio di FASTIII, uno studio clinico multicentrico randomizzato, che studierà l'uso della riserva di flusso frazionale dei vasi basata sull'angiografia (CAAS vFFR) in pazienti sottoposti a procedure di rivascolarizzazione coronarica.

Pubblicità

Lo studio FASTIII, condotto dal Dr. Joost Daemen (cardiologo presso il Thoraxcenter dell'Erasmus University Medical Center, Rotterdam, Paesi Bassi), è uno studio di non inferiorità internazionale multicentrico randomizzato, condotto da medici ricercatori, con l'obiettivo di arruolare un totale di 2228 pazienti, in 7 Paesi europei e 35 ospedali ed è sponsorizzato dall'Istituto Europeo di Ricerca cardiovascolare (ECRI).

Lo studio FAST III mira a dimostrare la non inferiorità della rivascolarizzazione guidata con vFFR CAAS rispetto alla rivascolarizzazione convenzionale con FFR invasiva, condotta con guida di pressione in pazienti con sindrome coronarica stabile o infarto miocardico senza sopraslivellamento del tratto ST o lesioni coronariche intermedie.

vFFR può valutare se un restringimento dell'arteria coronaria è funzionalmente grave e richiede un trattamento. CAAS vFFR permette di farlo senza l'utilizzo di guide invasive - che fanno parte della pratica di routine per la valutazione del gradiente di pressione (FFR) - né adenosina.

L'elevata accuratezza diagnostica di CAAS vFFR, che calcola la caduta di pressione e il valore vFFR utilizzando solo immagini angiografiche, è già stata confermata dai risultati dei precedenti studi FAST I, FAST Extend e FASTII che hanno convalidato la vFFR come uno strumento accurato e facile da usare per valutare la fisiologia coronarica.

"Siamo fiduciosi che questo nuovo studio porterà a un più ampio utilizzo di metodi basati su immagini angiografiche per una valutazione sicura e accurata della gravità e della percentuale di stenosi dell'arteria" ha affermato René Guillaume, Amministratore Delegato di PMI.

Lo studio è finanziato da borse di ricerca di Pie Medical Imaging (Maastricht, Paesi Bassi) e di Siemens Healthineers AG (Erlangen, Germania).

Pie Medical Imaging

Pie Medical Imaging BV, con sede a Maastricht (Paesi Bassi), è leader mondiale nell'analisi e visualizzazione di immagini cardiovascolari e gestisce la vendita in tutto il mondo delle linee di prodotto CAAS e 3mensio. PMI e 3mensio Medical Imaging fanno parte del Gruppo Esaote, leader nel settore biomedicale. Ulteriori informazioni su PMI sono disponibili su www.piemedicalimaging.com

Photo - https://mma.prnewswire.com/media/1704306/CAAS_vFFR_real_time_cathlab.jpg  Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1511581/PMI__Logo.jpg

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: