Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

serie D

Le pagelle biancazzurre: disastro Rechichi, Litteri sempre pericoloso (e a segno)

Di Fabio Russello |

Canicattì Akragas 2 a 1: le pagelle biancazzurre.

Sorrentino 7,5: para un rigore in apertura di match e compie due autentici miracoli all’inizio del secondo tempo. Che vogliamo dire a sto ragazzo che si sta confermando uno dei migliori portieri del girone I?

Caramanno 5,5: parte malissimo, compartecipa al rigore del Canicattì e si fa ammonire subito. Poi prende le misure ma resta impreciso.

Puglisi 6: dalla sua parte il Canicattì non sfonda quasi mai. Esce perché non ne ha più.

Cipolla 5,5: I due gol del Canicattì arrivano da calcio da fermo (uno da una punizione, l’altro da calcio d’angolo). Lui fa quel che può ma avrebbe dovuto fare di più.

Rechichi 4: disastro per tutti i 50 minuti nei quali è rimasto in campo. Pronti e via e contribuisce al rigore che poi il Bonilla spreca. A metà primo tempo è protagonista di uno stop a “inseguire” che per poco non mette l’attaccante canicattinese davanti la porta. Nella ripresa completa una partita da dimenticare: prima regala palla a Bonilla che incredibilmente non centra la porta ormai sguarnita e dopo due minuti si fa cacciare per un fallo di reazione. Una follia che rovina la partita dell’Akragas.

Garufo 6: senza infamia e senza lode. Si fa sempre vedere quando c’è il pallone che scotta ma non trova quasi mai il passaggio che può creare la superiorità numerica nella metà campo del Canicattì.

Sanseverino 5,5: come Garufo, solo che rispetto a Desiderio c’è qualche imprecisione tecnica sorprendente per uno come lui. E stavolta non si può dare la colpa al terreno di gioco.

Grillo 6: il gioco passa da lui che è utile non solo a cucire i reparti ma anche nei calci da fermo (e in una occasione mette Rechichi davanti la porta col difensore che riesce a sbagliare). Esce perché l’Akragas resta in dieci.

Di Mauro 5,5: sbaglia un gol quasi fatto e non riesce mai a essere pericoloso.

Scozzari 5,5: esterno alto a destra non incide mai.

Litteri 7: si procura e segna il rigore che illude l’Akragas. Ma prima c’è un assist a Di Mauro di tacco e un pallonetto alto di poco sul portiere in uscita. In più diverse sponde per i compagni. Tecnicamente c’è, fisicamente non è ancora al 100% ma va ogni partita meglio. Esce sfinito.

Fragapane 5,5: entra per ricomporre la difesa a quattro, ma il Fort Apache biancazzurro poi cede.

Marrale s.v.

Mannina s.v.

Casadidio s.v.

Marco Coppa 6: l’Akragas in 11 contro 11 aveva il pallino del gioco e l’espulsione gli scompagina i piani. dalla panchina prova ad alzare il muro, ma se sui calci da fermo i suoi sono belle statuine….COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati