Notizie Locali


SEZIONI
Catania 9°

Agrigento

Migranti, in Sicilia sbarchi senza sosta Barchino nella spiaggia del resort di lusso

Di Redazione |

RIBERA (AGRIGENTO) – Sbarchi di migranti senza sosta in Sicilia con hotspot al limite della capienza e sindaci sempre più allarmati anche per la ripresa dell’emergenza coronavirus. A Lampedusa nella notte sono giunti oltre 50 tunisini a bordo di tre piccole imbarcazioni. Tutti sono stati accompagnati nell’hotspot di contrada Imbriacola che può contenere 192 persone e che invece ospita più di 460 migranti. Ieri sono stati registrati 11 sbarchi. Intanto, proseguono i trasferimenti come disposto dalla Prefettura di Agrigento. 

Sbarco di migranti anche sulla spiaggia di Piana Grande, in territorio di Ribera, un tratto di costa nell’agrigentino che si trova nei pressi del resort per vip Golf Verdura della società Rocco Forte Hotels, dove già in passato si erano verificati altri approdi di clandestini. Lo sbarco di una quindicina di persone è avvenuto con il solito “barchino”, una piccola imbarcazione che con molta probabilità ospitava una decina di persone. Sono intervenuti i militari della Tenenza dei carabinieri di Ribera e della Guardia di Finanza della Compagnia di Sciacca. I tunisini non appena toccata la terraferma sono scappati, provando a far perdere le loro tracce. Sei sono stati già bloccati dai carabinieri, ma sono ancora in corso le ricerche – che si stanno concentrando sulle campagne circostanti – di coloro che, al momento, sono riusciti ad allontanarsi. 

Particolarmente allarmato il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna per i 73 immigrati risultati positivi al Covid e per le fughe che si sono verificate dall’hotspot che adesso sarà presidiato dall’esercito.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati