Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Duplice omicidio stradale: sette anni ad un ravanusano

Il trentenne è stato riconosciuto colpevole di lesioni personali colpose. L'uomo era alla guida di un'Alfa 147 con a bordo Lorenzo Miceli e Federica Aleo che persero la vita

Di Gaetano Ravana'

Gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto ha inflitto la condanna a 7 anni di reclusione al trentenne Luigi Alessandro D’Angelo, di Ravanusa, riconosciuto colpevole di duplice omicidio stradale e lesioni personali colpose. Il pubblico ministero Gianluca Caputo al termine della requisitoria aveva chiesto dieci anni.

Pubblicità

D’Angelo era alla guida di un’Alfa 147 provocando la morte dei due ventottenni. L’incidente, che costò la vita in un primo momento a Lorenzo Miceli e, dopo oltre tre mesi a Federica Aleo, seduta dietro insieme a un altro passeggero che ha riportato gravi traumi, è avvenuto il 2 febbraio del 2020.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA