Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Intimidito commerciante del Villaggio Mosè

L'uomo ha rinvenuto una busta contenente delle minacce, oltre a dei cerotti e un fazzoletto intriso di sangue

Di Gaetano Ravanà

Ad Agrigento al negozio di un commerciante al Villaggio Mosè è stata recapitata una busta contenente tre fogli manoscritti con frasi ingiuriose, tre cerotti e un fazzoletto intriso di sangue. I carabinieri della Compagnia di Agrigento hanno raccolto la denuncia a carico di ignoti, sequestrato il plico, e adesso sono impegnati nelle indagini. La Procura ha avviato un’inchiesta per minacce. La busta è stata spedita da Milano Linate. Pochi giorni addietro un fazzoletto macchiato di sangue e messaggi minacciosi sono stati recapitati al sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA