Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

Guardia costiera

Peschereccio rischia di affondare al largo di Licata, soccorse le 4 persone a bordo

Il natante è stato rimorchiato in porto ed è stato evitato che il carburante si riversasse in mare

Di Redazione |

La Guardia costiera di Licata ha soccorso un motopesca della marineria licatese che rischiava di affondare a a circa 6 miglia dal porto di Licata con le quattro persone a bordo. Dopo l’SOS sul posto è stata inviata la motovedetta CP 853, in grado di operare anche in condizioni meteo marine particolarmente avverse,mentre sul posto sono anche arrivate una nave mercantile e altri pescherecci che incrociavano a poche miglia dal peschereccio in difficoltà. Raggiunta l’imbarcazione il personale della motovedetta CP 853 ha prestato la prima assistenza all’equipaggio del peschereccio, cercando di limitare l’imbarco di acqua attraverso l’ausilio di pompe di esaurimento in dotazione della motovedetta.

Successivamente è stato disposto l’invio di una seconda motovedetta la CP 771 con a bordo anche personale dei vigili del fuoco del distaccamento Licata e idonea strumentazione (“Pompa barellabile” atta ad esaurire l’acqua a bordo del motopesca con rapidità). Intanto i membri dell’equipaggio del motopeschereccio sono stati trasbordati sulla motovedetta. Con l’ausilio di un motopesca, sopraggiunto in ausilio e al quale veniva affidato il rimorchio del motopeschereccio in pericolo, il convoglio ègiunto nel porto di Licata, qui il peschereccio è stato condotto in un cantiere navale per essere immediatamente alato.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: