Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Archivio

Almaviva: UilCom, ‘cig per altri 4 mesi, da governo impegno a regolamentare settore’

Di Redazione |

Palermo, 25 set. (AdnKronos) – “Niente licenziamenti, così come aveva minacciato Almaviva, e cassa integrazione al 35% almeno sino a marzo del 2020. Ma nell’accordo, appena siglato a Roma, è stato chiesto anche un intervento alla normativa che regola le gare al massimo ribasso, più trasparenza sui volumi di traffico delocalizzato all’estero e soprattutto la riqualificazione del personale”. Così Giuseppe Tumminia, alla guida della UilCom Sicilia, al termine dell’incontro al ministero del Lavoro sulla vertenza Almaviva e 1600 esuberi annunciati sul sito di Palermo.

“Tim e Wind hanno garantito una programmazione di incremento dei volumi di traffico sino a dicembre per quanto riguarda il sito di Palermo ed è già un buon inizio – prosegue – Il prossimo 14 ottobre è, invece, confermato un altro incontro al ministero. L’auspicio è che si possa regolamentare un settore che nell’Isola conta più di ventimila persone. La UilCom ha chiesto, ancora una volta, un percorso trasparente tra committenti e outsourcer”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: