Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

ROMA

Milan, Albertini, io mai contattato

Di Redazione |

ROMA, 19 LUG – “È come se il Milan fosse avvolto da uno strato di nebbia. Invece la chiarezza è sempre la cosa più bella”: così Demetrio Albertini, ex bandiera rossonera, al sito del Gran Galà del calcio Aic. “Penso che i tifosi del Milan si stiano sentendo come sulle montagne russe: passano da momenti di entusiasmo a momenti di dubbio e di paura: non meritano questo – dice Albertini nel giorno in cui il club rossonero attende il verdetto Tas sull’esclusione dall’Europa League – Su Elliott è difficile esprimersi perché sono trattative talmente private… e io non voglio essere superficiale. Non conosco le reali intenzioni del fondo americano. Ci tengo a precisare, che non sono mai stato contattato da nessuno”. Albertini ha parlato anche di Figc, di cui è stato vicepresidente e candidato. “Credo serva subito un presidente che pianifichi il futuro immediato. Spero sia eletto il prima possibile c’è bisogno di un progetto sportivo per il rilancio del nostro calcio, dobbiamo pensare a quello che vogliamo essere tra cinque anni”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: