Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Pagamento del bolloper le auto d’epocain Sicilia regnaancora l’incertezza

Pagamento del bollo per le auto d’epoca in Sicilia regna ancora l’incertezza

La legge di Stabilità impone il pagamento del bollo per le auto d’epoca tra i 20 e i 29 anni

Di Danilo De Luca |

Un altro piccolo escamotage per risparmiare sul caro-auto è stato spazzato via, o almeno così dovrebbe. Ma qui il condizionale è d’obbligo. La Legge di Stabilità 2015 decreta l’abolizione dell’esenzione del bollo per le auto d’epoca di età compresa tra i 20 e i 29 anni d’età, conservando l’esonero solo per le vetture dai trent’anni in su. Un altro piccolo privilegio che decade, dunque, e che priva i cittadini di un’ulteriore risorsa attraverso cui abbassare le spese. E con l’Rc auto in continuo aumento e la benzina sempre stabile nonostante il crollo del petrolio, non rimane che porre le Direct Line e le sue polizze a confronto con quelle di Quixa, Genialloyd e tutte le altre compagnie per tagliare di qualche euro le spese e riuscire a sbarcare il lunario.  

Così la Legge di Stabilità si è espressa, i cittadini ingoiano amaro senza muovere troppe polemiche e tutto scorre senza eccessivo rumore. Se non che un provvedimento della Regione Lombardia riapre la contesa. Come comunicato anche tramite una nota sul sito ufficiale della Regione, è stato stabilito che gli automobilsti lombardi in possesso di un’auto o una moto di età compresa tra i 20 e i 29 anni potranno giovare dell’esenzione, inificiando di fatto le indicazioni contenute dalla Legge di Stabilità. Esattamente come accadeva nel 2014 e come è tuttora valido per i veicoli over 30.  

A questo punto, però, si crea il precedente e le altre regioni d’Italia sono chiamate a esprimersi sulla questione. L’esempio della Lombardia (a oggi) è stato seguito anche dal Veneto; altre regioni, come Toscana ed Emilia Romagna, hanno predisposto un costo agevolato per le auto under 30 ma over 20; altre ancora, come Puglia e Umbria, hanno comunicato ufficialmente l’obbligo al pagamento del bollo per le auto d’epoca (a questo punto non più considerate tali), di età inferiore ai 30 anni.  

E ora veniamo a noi. In Sicilia che cosa si è deciso? Ad oggi, nulla. Non esiste alcun comunicato né in un senso né in un altro. La Regione è in esercizio provvisorio, non essendo riuscita a presentare un Bilancio Preventivo 2015. Il disegno di legge sull’esercizio provvisorio approvato dall’Assemblea regionale siciliana copre solo i primi quattro mesi, la situazione è incerta e, in tali condizioni, la questione bollo per le auto d’epoca non può che diventare secondaria. Ubi maior minor cessat, direbbero i latini. Solo che loro andavano in giro in lettiga, al massimo, e di questi problemi non ne avevano di certo.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA