Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

Sequestrata dai carabinieri l’agenzia abusiva delle Colf

Sequestrata dai carabinieri l’agenzia abusiva delle Colf

Due persone denunciate e 21 rapporti di lavoro in nero scoperti. Multe per oltre 18 mila euro. L’agenzia procacciava colf e badanti e centinaia di persone avevano loro affidato il proprio curriculum

Di Redazione |

Una agenzia del tutto abusiva alla quale chi aveva bisogno di assumere manodopera trovava quello che cercava. E’ stata scoperta dai carabinieri a Catania. L’agenzia di intermediazione di manodopera, completamente sconosciuta alla pubblica amministrazione è stata sequestrata. I titolari dell’Agenzia, approfittando della grave crisi economica, si promuovevano quali intermediari tra ignari datori di lavoro bisognosi di assumere lavoratori dipendenti da impiegare quale colf o badanti per attività di assistenza e cure per i loro cari, spesso persone sole, anziane e malate e le persone che sempre più numerose affidavano ai titolari dell’Agenzia abusiva i propri curricula speranzosi di trovare lavoro. Nel complesso sono state interrogate 82 persone, accertati illeciti amministrativi per 18 mila euro, denunciate due persone; recuperati contributi e premi assistenziali per 19 mila euro; individuati 21 rapporti di lavoro “in nero”. Gli investigatori dell’Arma, dopo il primo accesso effettuato nella pseudo agenzia, hanno faticato non poco nella ricostruzione dei fatti, a causa dell’estrema difficoltà nel poter accedere facilmente sui luoghi ove avvenivano le prestazioni lavorative “in nero”, trattandosi di domicili privati e soprattutto per la reticenza dei datori di lavoro e degli stessi lavoratori dipendenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: