Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

Catania

“Crack”, cocaina e una bimba di 4 anni in auto a S. Cristoforo: pusher arrestati

Di Redazione |

Catania – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, il 26enne Antonino Bonaceto e la 22enne Vita Giuffrida. Una pattuglia di militari a bordo di un motociclo in un servizio di prevenzione antirapina nel quartiere di San Cristoforo, mentre percorreva via Sacchero, aveva notato che il conducente di una Renault Clio teneva inspiegabilmente una condotta di guida spregiudicata, resa ancor più pericolosa per i cittadini dalla stretta conformazione della carreggiata proprio a ridosso dell’ingresso delle abitazioni.

Immediatamente, i militari hanno accelerato la loro marcia ed intimato l’alt al conducente che si trovava in auto con una bambina di 4 anni ed una donna. Proprio quest’ultima, però, ha sin da subito evidenziato un particolare nervosismo alla richiesta dei documenti da parte dei militari, cercando in ogni modo di cogliere lo sguardo dell’uomo. I militari hanno pertanto chiesto i rinforzi e quindi, condotti i fermati in caserma, hanno proceduto ad una loro perquisizione veicolare e personale che ha immediatamente svelato il perché dello stress emotivo.

All’interno del reggiseno della donna infatti, avvolti in carta assorbente, la comandante del Nucleo Operativo ha rinvenuto 3 involucri contenenti circa 35 grammi di “crack”, un’altra confezione con 4 grammi di cocaina e, nientedimeno che, anche un bilancino di precisione recante in maniera evidente tracce di quest’ultima sostanza stupefacente. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA