Notizie locali
Pubblicità

Catania

Acireale, due donne denunciate per furto di alcolici

Si tratta di una 28enne di San Giovanni la Punta e di una 36enne di Valverde

Di Redazione

I militari della stazione di Guardia Mangano sono prontamente intervenuti a seguito di richiesta telefonica pervenuta al 112 da parte del responsabile di un supermercato di Acireale che segnalava un furto appena consumato. Intervenuti, i militari hanno appreso dal responsabile che pochi istanti prima due donne, dopo aver asportato dagli scaffali 9 bottiglie di bevande alcoliche e aver superato le casse senza però pagare "gli acquisti", si erano dileguate facendo perdere le loro tracce.

Pubblicità

I Carabinieri, dopo aver visionato nell’immediatezza le immagini del sistema di videosorveglianza del negozio, si sono messi subito sulle tracce delle due donne riuscendo a rintracciarle mentre ancora si aggiravano per le strade limitrofe all’esercizio commerciale. Le due donne, una 28enne di San Giovanni la Punta e una 36enne di Valverde entrambe denunciate per furto, sono state trovate ancora in possesso delle bottiglie di alcolici del valore commerciale di 500 euro che sono state poi riconsegnate dai Carabinieri al gestore del supermercato.

Durante i controlli alla circolazione stradale, predisposti nei centri urbani e all’altezza dei principali snodi viari, sono state identificate una cinquantina di persone e controllati una ventina di veicoli, mentre, cinque persone, sottoposte a misure restrittive, sono state trovate regolarmente in casa. I militari hanno sorpreso due automobilisti alla guida di veicoli privi di copertura assicurativa, uno senza la patente di guida e un altro che circolava su un’auto non sottoposta alla revisione periodica.

Sanzionato un automobilista che aveva posteggiato l’auto in divieto di fermata e sosta e un centauro che circolava senza indossare il casco protettivo. Le violazioni contestate comporteranno per gli automobilisti il pagamento di sanzioni amministrative per un importo complessivo di 3.050 euro. È scattata la denuncia per un 38enne di Aci Catena, gravemente indiziato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, che nelle fasi del controllo avvenuto su strada, ha manifestato un’energica insofferenza al controllo e all’operato dei militari. 

Le numerose perquisizioni personali effettuate hanno fornito riscontri positivi ai militari per un 29enne catanese, trovato in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente e pertanto segnalato, quale assuntore alla locale Prefettura. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA