Notizie locali
Pubblicità

Catania

Rimosso il murales dedicato al giovane ucciso a Librino in una sparatoria tra clan

Carabinieri e polizia hanno controllato la situazione mentre gli operai del Comune di Catania hanno ripulito il muro

Di Redazione

I carabinieri hanno rimosso nei pressi di Piazza Dante il murales raffigurante il volto di un giovane, Vincenzo Scalia, legato al mondo della malavita catanese, ucciso nell’agosto 2020 a Librino a seguito di un regolamento di conti tra famiglie appartenenti a gruppi contrapposti della criminalità catanese. Il “dipinto”, con la scritta la scritta “Hai lasciato un vuoto nei nostri cuori… Enzo Negativa”, ubicato tra via Idria e via Biblioteca è stato rimosso da alcuni incaricati del comune alla presenza dei Carabinieri unitamente con i colleghi della Polizia che hanno assicurato il regolare svolgimento delle operazioni dopo la richiesta avanzata al Comune di Catania dal Comando Compagnia Carabinieri di Piazza Dante.

Pubblicità

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA