Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

A Librino furto di energia elettrica ed evasioni dai domiciliari: un arresto e 6 denunce

I controlli dei carabinieri nel quartiere catanese

Di Redazione

I Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa, coadiuvati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia”, in ottemperanza al piano di coordinamento disposto dal Comando Provinciale, hanno realizzato un vasto servizio nel quartiere catanese di Librino finalizzato al contrasto della criminalità in genere. I militari nello specifico, con il supporto tecnico di personale tecnico della “Enel Distribuzione”, hanno provveduto a controllare il corretto allacciamento alla rete elettrica delle utenze domestiche private di un immobile sito in Viale Nitta. Hanno così constatato che 6 dei residenti avevano artificiosamente collegato il loro impianto elettrico alla rete pubblica e, per tal motivo, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per furto aggravato.

Pubblicità

Nel corso del servizio i militari hanno controllato l'osservanza delle relative agli arresti domiciliari delle persone sottoposte a una misura cautelare arrestando per evasione, in particolare, un 55enne catanese che era stato trovato un passeggio per le vie cittadine anziché rimanere ristretto all'interno della sua abitazione.

La dislocazione di vari posti di controllo nei punti nodali dell'area in questione ha inoltre consentito l'identificazione di 23 veicoli ed il controllo di 7 autovetture, con conseguente applicazione di 13 sanzioni penali per violazioni al CdS e procedendo al sequestro di 3 veicoli ed al fermo di 1, irrogando inoltre sanzioni pecuniarie per un importo complessivo di 10 mila euro. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: