Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Svastiche e minaccia a studenti del Liceo classico Spedaleri

A rendere noto l’accaduto è la Cgil, secondo cui le scritte sarebbero «una risposta ad un articolo firmato dai due studenti destinatari di insulti e minacce dal titolo "Smascheriamo i neofascisti nelle scuole"

Di Redazione

Svastiche, insulti espliciti all’indirizzo di una rivista studentesca e una minaccia neofascista all’indirizzo di due liceali indicati con tanto di cognome: "N. e Z., volete un pò di olio di ricino?". È quanto è stato scritto a Catania con vernici spray sulle porte e sulle pareti dei bagni del Liceo Classico Statale Nicola Spedalieri. A rendere noto l’accaduto è la Cgil del capoluogo etneo, secondo cui le scritte sarebbero «una risposta ad un articolo firmato dai due studenti destinatari di insulti e minacce dal titolo "Smascheriamo i neofascisti nelle scuole" pubblicato nell’ultimo numero dedicato ai valori del 25 aprile della rivista "Amenano" , redatta dal sindacato catanese di studenti 'Artemide, nel quale sono stati citati i gruppi di Destra che possono contare su rappresentanti d’istituto regolarmente eletti.

Pubblicità

La segreteria del sindacato etneo esprime «solidarietà agli studenti vittime della volgare aggressione» e si augura che "venga presto fatta chiarezza sugli autori delle scritte». Solidarietà è anche rivolta nei confronti della Rete degli Studenti medi, che da anni è «impegnata sul fronte dei diritti di chi studia e che a testa alta ha partecipato alla manifestazione pacifista catanese del 25 aprile quale evento a difesa della democrazia e della Costituzione che per sua stessa natura e radice storica è antifascista».  
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: