Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Trapani

Picchia la compagna 20enne: un vicino di casa lancia l’allarme

L'uomo l’avrebbe percossa, tirata per i capelli e scaraventata per terra, colpendola con calci e pugni, minacciandola di morte anche con l’utilizzo di un coltello e di un fucile da sub

Di Redazione |

Accecato dalla gelosia picchia e minaccia di morte la compagna 20enne. E’ accaduto a Trapani, dove gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato un uomo che dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia. A lanciare l’allarme è stato un vicino di casa, svegliato in piena notte dal rumore di vetri e oggetti andati in frantumi e le urla di una donna.

I poliziotti, intervenuti sul posto, hanno messo al sicuro la vittima. Gli agenti hanno accertato che il suo convivente, con precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio, a causa della gelosia morbosa, l’avrebbe percossa, tirata per i capelli e scaraventata per terra, colpendola con calci e pugni, minacciandola di morte anche con l’utilizzo di un coltello e di un fucile da sub. Le scene di violenza domestica si sarebbero ripetute anche in altre circostanze, ma la donna non aveva mai trovato la forza di denunciare il suo compagno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA