Notizie Locali


SEZIONI
Catania 11°

Maltrattamenti

Violenza domestica a Marsala: imprenditore condannato a 9 anni

 Secondo l'accusa, l'uomo avrebbe ripetutamente violato, minacciato di morte e picchiato la compagna da cui ha avuto una figlia e a cui dovrà versare un risarcimento di 50mila euro

Di Nicoletta Gullotta |

Maltrattamenti familiari e violenza sessuale: questa l'accusa contestata ad un imprenditore di Castelvetrano, che è stato condannato a nove anni di reclusione dal Tribunale di Marsala. Secondo l'accusa, dal 2016 all’agosto 2020, l'uomo avrebbe ripetutamente insultato, minacciato di morte e picchiato la compagna da cui ha avuto una figlia.

L’imprenditore non avrebbe, inoltre, provveduto ai bisogni della famiglia, lasciandola per due anni senza allaccio elettrico. Avrebbe, poi, preteso che la compagna non uscisse da casa.Nell’estate 2020 avrebbe abusato sessualmente di lei. Durante il processo, la donna si è costituita parte civile, con l’assistenza dell’avvocato Enza Pamela Nastasi. A titolo di risarcimento danni, l’uomo dovrà versare 50mila euro all’ex compagna. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA