Notizie locali
Pubblicità
la copertina del catalogo (Foto Vasco Ascolini)

Cultura

Il Med photo fest 2021 celebra le donne e l'umanità

Dal 15 ottobre al 12 dicembre 2021 a  Catania e in altre località della Sicilia orientale la 13ª edizione del festival dedicato alla fotografia d’autore: tutti gli appuntamenti

Di Redazione

L’autunno fotografico catanese si prepara a dare i suoi frutti con il MED PHOTO FEST 2021: da venerdì 15 ottobre a domenica 12 dicembre 2021, il grande evento dedicato al medium fotografico tornerà ad animare la città di Catania per spostarsi in seguito a Caltagirone, fino a raggiungere il territorio di Siracusa e la sua provincia con la città di Noto. Una serie di mostre personali, affiancate da un ricco programma di workshop, seminari, concorsi e di incontri con gli autori, dislocate in sedi diverse – Galleria di Arte Moderna del Comune di Catania, le Cucine dell’ex Refettorio (Aula Magna) e il Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini, sede del dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, il Museo Diocesano di Caltagirone, i Bassi di Palazzo Ducezio di Noto e la Fototeca siracusana – si alterneranno per celebrare l’Immagine della Sicilia nella scia della più salda iconografia.

Pubblicità

Confermata la presenza e le mostre personali di Vasco Ascolini (Danza e Nascita del Tanztheatre /Omaggio a Carla Fracci), Pavel Apletin / Russia     (Corporeità), Marisa Bernardini e Marina Rossi (Tempus Fugit), Bruna Caniglia (Amabili Resti), Anna Maria Colace (Visioni Oceaniche), Saro Di Bartolo (Burma Life, Quadri di Vita), Corrado Di Mauro (Sonno e Sogno), Francesco Faraci (Atlante Umano Siciliano), Patrizia Galia (San Calò, fra Umanità e Misticismo), Lucas Gibson / Brasile (Sob o Nervo da Noite), Sensi Lorente / Spagna (Bellezza Quotidiana), Madame Pagu / Brasile (Motherwood), Suryene Ramaget (Kushti) e Aurora Rosselli  / USA (Acherontia).

 

 

Inaugureranno l’evento venerdì 15 ottobre, alle 17,30 presso le Cucine dell’ex Refettorio (Aula Magna) e il Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini, sede del dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, le mostre personali del Maestro Vasco Ascolini e due tra i più importanti autori siciliani, Saro Di Bartolo e Francesco Faraci.

Promosso e organizzato dall’ASSOCIAZIONE Culturale Mediterraneum, MED PHOTO FEST è patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Patrocinio dell’Assessorato del Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, oltre a quelli del Comune e della Città Metropolitana di Catania. 

Da venerdì 15 ottobre, ore 17.30: Coro di Notte e Cucine con Anticucine, presso l’ex-Monastero dei Benedettini, Sede del Disum - Dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania: Mostre di Vasco Ascolini, Francesco Faraci e Saro Di Bartolo; incontro con il Maestro Vasco Ascolini al quale sarà assegnato il Premio Mediterraneum 2021 per la Fotografia internazionale d’Autore.

Da domenica, 17 ottobre, ore 11,30: Auditorio e spazi espositivi del Museo Diocesano/Caltagirone: Mostre di Madame Pagu, Aurora Rosselli, Annamaria Colace, Patrizia Galia e Bruna Caniglia. Da domenica 14 novembre, ore 17,30: Mostra di Vasco Ascolini.

Da sabato 30 ottobre, ore 17,30: Soazi espositivi della Fototeca Siracusana: Mostra di Sensi Lorente. Da sabato 20 novembre, ore 17,30: Mostra di Francesco Faraci.

Da mercoledì 10 novembre, ore 17.30: Cucine con Anticucine, presso l’ex-Monastero dei Benedettini, Sede del Disum - Dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania: Mostre Mediterraneum Collection, Aurora Rosselli e Madame Pagu; incontro con Aurora Rosselli alla quale sarà assegnato il Premio Mediterraneum Collection 2021.

Da sabato, 13 novembre, ore 17,30: Bassi di Palazzo Ducezio /Noto: Mostre di Saro Di Bartolo, Pavel Apletin, Lucas Gibson, Bruna Caniglia e Suryene Ramaget.

Da venerdì, 19 novembre, ore 17,30: GAM/Galleria d’Arte Moderna/Catania: Mostre di Marisa Bernardini/Marina Rossi, Annamaria Colace, Patrizia Galia, Sensi Lorente e Corrado Di Mauro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: