Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa debole con futures, cede l'euro, Milano -0,9

Nuovo minimo della moneta unica sul dollaro, Spread sale a 221,4

Di Redazione

MILANO, 23 SET - Borse europee deboli con i futures Usa nel giorno degli indici Pmi sulla della fiducia dei manager di Francia, Germania e Ue, tutti al di sotto delle stime, così come si prevede sarà l'analogo dato Usa nel pomeriggio. La peggiore è Madrid (-1,14% a 7.686 punti), preceduta da Milano (-0,93% a 21.597 punti), Londra (-0,87% a 7.098 punti), Francoforte (-0,72% a 12.441 punti) e Parigi (-0,64% a 5.880 punti), In rosso i futures Usa con le ipotesi di un rallentamento globale dell'economia. Debole l'euro, ai minimi sul dollaro a 1,025 unità per biglietto verde. In rialzo i rendimenti dei titoli di stato, a partire dai Bund tedeschi, che hanno aperto la seduta sfiorando il 2% per la prima volta dal 2013. Sale a 221,4 punti il differenziale tra Btp italiani sui titoli tedeschi, con il rendimento annuo italiano in calo di 0,2 punti al 4,153%. Prosegue il calo del greggio (Wti -2,19% a 81,68 dollari al barile) con il Brent (-2,1% a 88,56 dollari al barile). Riprende invece a salire il gas naturale (+0,99% a 189,32 euro al MWh) al Ttf di Amsterdam, dopo una temporanea incursione in territorio negativo. Scivola a Zurigo Credit Suisse (-7,14%), costretta a negare le indiscrezioni della vigilia su un abbandono del mercato Usa. Sotto pressione anche NatWest (-2,56%), Commerzbank (-2,25%), Bbva (-2,1%) e SocGen (-1,8%). In Piazza Affari prese di beneficio su Banco Bpm (-1,13%), Intesa (-0,9%) e Unicredit (-0,78%). Tiene Bper (+0,12%), corre invece Mps (+3,76%). Scivolano i petroliferi Shell (-3,15%), Bp (-2,86%), Eni (-2,47%) e TotalEnergies (-2,31%). Pesanti anche i produttori di auto, da Volkswagen (-2,46%) a Renault (-2,2%)Bmw (-2,15%), Mercedes (-2%) e Stellantis (-1,8%). In picchiata anche Porsche Holding (-1,8%) a meno di una settimana dal debutto di Porsche Ag sulla piazza di Francoforte.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: