Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa stabile, futures Usa positivi, Milano +0,35%

Spread sfiora i 204 punti, greggio debole in attesa dell'Opec

Di Redazione

MILANO, 02 GIU - Pochi movimenti sui listini delle principali borse europee, oggi a ranghji ridotti per la chiusura festiva di Londra, dove si celebrano i 70 anni di regno di Elisabetta II. La migliore è Parigi (+1%), seguita da Francoforte (+0,72%), Milano (+0,35%) e Madrid (+0,23%). Non si arresta la risalita dello spread del Btp decennale italiano, che si porta a 203,9 punti, sfiorando quota 204 dall'analogo Bund tedesco, con un rendimento annuo in risalita di 3,8punti al 3,233%. In calo il greggio (Wti -2,65% a 112,2 dollari al barile e Brent -2,61% a 113,28 dollari) in attesa del vertice di Opec+. Le ipotesi che circolano sono di un rialzo della produzione da parte dell'Arabia Saudita per compensare il calo delle estrazioni in Russia. Cedono i titoli petroliferi, da Galp (-3,29%) a Equionor (-1,86%), da Shell (-1,16% ad Amsterdam) a TotalEneregies (-1,05%) ed Eni (-0,45%) in Piazza Affari, dove Saipem riduce il calo allo 0,59% e Tenaris (+0,16%) ritorna in territorio positivo. Tengono i produttori di semiconduttori Infineon (+0,63%), Asm (+0,35%) ed Stm (+0,65%). Fanno meglio gli automobilistici Bmw (+1,51%) e Mercedes (+1,17%), più caute invece Stellantis (+0,62%) e Renault (+0,23%). In campo bancario rimbalza Dws (+1,15%) dopo il crollo della vigilia e l'apertura in calo odierna. Il gestore controllato da Deutsche Bank (+0,06%) ha scontato nella vigilia le dimissioni dell'Ad Asoka Wöhrmann per le perquisizioni disposte dalla Procura di Francoforte nell'ambito di un'inchiesta su presunte scorrettezze sui fondi di investimento sostenibili (greenwashing). Poco mossa Unicredit (+0,06%) in Piazza Affari, dove fanno meglio Intesa (+0,23%) e Bper (+1,07%). Nel resto d'Europa positive Commerzbank (+1,2%), Caixabank (+0,8%) e Sabadell (+0,61%). Poco mosse Credit Agricole (+0,24%) e Bnp (+0,19%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: