Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano rimbalza, in luce Enel e le utilities

Crolla Maire Tecnimont

Di Redazione

MILANO, 25 FEB - E' il giorno del recupero per Piazza Affari che come le altre borse europee rimbalza dopo lo scivolone provocato dall'invasione della Russia in Ucraina. L'indice Il Ftse Mib con un rialzo del 3,59% a 25.773 punti annulla buona parte delle perdite segnate giovedì quando l'indice aveva lasciato sul terreno il 4,15% scivolando sotto soglia 25.000. A guidare la corsa è Enel (+5,77%) che come le utilities beneficia del ribasso del prezzo del gas e in più delle parole del premier Mario Draghi che non ha escluso la riapertura delle centrali a carbone. Tra i titoli più comprati ci sono Italgas (+5,36%), Terna (+4,95%) e A2a (+4,62%) anche se sul podio dietro a Enel si piazza Prysmian (+5,49%). Sono solo due i titoli nel paniere principali che terminano negativi: Saipem (-0,78%) e Diasorin (-0,19%) per qualche presa di profitto dopo che giovedì si erano mossi in controtendenza rispetto al tonfo del resto del listino. Intanto Banco Bpm (+2,17%), malgrado il rilancio di un'ipotetica alleanza col Credit Agricole, sale meno di altre banche. Fuori dal listino dei big cade Maire Tecnimont (-10,7%) penalizzata dalla forte esposizione in Russia, emersa con la diffusione dei risultati del gruppo, che non pesa invece su Danieli (+3,46%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: