Notizie locali
Pubblicità

Economia

Essilux: nel primo trimestre ricavi +11% a 5,6 miliardi

Milleri, inizio anno solido. Raccolti 4 milioni per Ucraina

Di Redazione

MILANO, 22 APR - Nel primo trimestre dell'anno EssilorLuxottica ha registrato un fatturato consolidato di 5.607 milioni, con un aumento del 33,1% a cambi costanti rispetto al primo trimestre 2021. I ricavi comparabili, che meglio riflettono l'andamento industriale inserendo pro forma nel 2021 GrandVision e le cessioni conseguenti chieste dalle autorità Antitrust, sono cresciuti dell'11,5%. Le zone Emea (Europe, Middle East e Africa) e America Latina sono in aumento a doppia cifra. "Solido il Nord America", segnala la società, secondo la quale dopo i picchi Covid "la categoria sole torna alla normalità, grazie alle riaperture e alla spinta del lusso". "Siamo molto soddisfatti di questo inizio d'anno che vede una solida performance in tutte le aree geografiche e in tutte le divisioni", commentano Francesco Milleri e Paul du Saillant, amministratore delegato e vice amministratore delegato di EssilorLuxottica, aggiungendo che "l'integrazione di GrandVision, che procede a passo spedito, rappresenta un'altra tappa significativa nella definizione di una 'network company' verticalmente integrata". Intanto EssilorLuxottica ha raccolto finora 4 milioni di euro "per aiutare le persone colpite dalla situazione in Ucraina e fornito supporto diretto ai nostri colleghi e alle loro famiglie nel Paese", spiegano Milleri e du Saillant. "Il nostro contributo, con le donazioni da 10.000 dipendenti raddoppiate da EssilorLuxottica e il contributo di 1 milione della Fondazione Leonardo Del Vecchio, sosterrà importanti organizzazioni umanitarie impegnate sul campo", concludono l'amministratore delegato e il vice amministratore delegato del gruppo delle lenti e delle montature per occhiali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: