Notizie locali
Pubblicità

Economia

Lavoro: Fdv Cgil, salari italiani bassi,si amplia divario Ue

In media sono di 29,4 mila euro, 15 mila meno dei tedeschi

Di Redazione

ANSA Lavoro - ROMA, 10 GIU - Le retribuzioni italiane restano sotto la media dell'Eurozona e si allarga il divario con altri grandi Paesi. In Italia il salario lordo annuale medio, pur recuperando da 27,9 mila euro del 2020 a 29,4 mila euro del 2021, rimane ad un livello inferiore a quello pre-pandemico (-0,6%), nonostante il balzo del Pil. Nel 2021, nell'Eurozona si attesta a 37,4 mila euro lordi annui (+2,4%), in Francia supera i 40,1 mila euro, in Germania i 44,5 mila euro. I salari medi italiani segnano così una differenza di -10,7 mila euro rispetto alla Francia e -15 mila rispetto alla Germania. Emerge da un rapporto della Fondazione Di Vittorio Cgil.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: