Notizie locali
Pubblicità

Europa

Accordo Ue-Cdp da 6,7 milioni per infrastrutture sostenibili

Di Redazione

BRUXELLES Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) è il primo istituto nazionale di promozione a diventare partner consultivo dell'Ue nel programma InvestEu, dedicato all'accesso ai finanziamenti delle Pmi europee nei campi della ricerca, dell'innovazione e della sostenibilità. La Commissione europea e Cdp hanno siglato oggi un accordo da 6,7 milioni di euro per l'offerta di servizi di consulenza a progetti di carattere infrastrutturale e sociale. La firma "segna una pietra miliare nel cammino per diffondere" InvestEu "in tutta l'Ue. In virtù dell'accordo Cdp offrirà ai promotori di progetti e agli intermediari finanziari in Italia sostegno in termini di consulenza, sviluppi del mercato e creazione di capacità. L'importo totale a sostegno dell'erogazione di servizi di consulenza ammonterà a 6,7 milioni di euro, di cui 5 milioni attinti al bilancio dell'Ue e 1,7 milioni come contributo proprio di Cdp."Con InvestEu l'Europa riprenderà nei prossimi anni il cammino avviato con il pionieristico piano di investimenti che, sette anni fa, per la prima volta aveva posto l'accento sugli investimenti e sulla crescita", ha detto l'ad e direttore generale di Cdp, Dario Scannapieco, sottolineando che "l'accordo rappresenta una nuova fase e un rilancio del dialogo tra la Cdp e le istituzioni europee al fine di favorire le sinergie". "Con fierezza - ha aggiunto - ci uniamo alla Commissione europea per concorrere a stimolare una crescita solida e duratura del sistema economico, sociale e ambientale dell'Europa"."Cassa Depositi e Prestiti apre la strada. Primo accordo nazionale a sostegno di #investEU". Lo scrive in un tweet il commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni commentando l'accordo con l'Unione europea con cui Cdp è diventato partner consultivo nel programma InvestEu, dedicato all'accesso ai finanziamenti delle Pmi europee nei campi della ricerca, dell'innovazione e della sostenibilità.  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: