Notizie locali
Pubblicità

Europa

Dall'Umbria a Strasburgo, madre e figlia insieme per il futuro dell'Ue

Di Redazione

STRASBURGO - Così si racconta all'Ansa , segretaria amministrativa in un istituto scolastico di Narni, cittadina in provincia di Terni. Assieme ad altri 200 cittadini europei è stata estratta a sorte per partecipare al terzo dei quattro panel della Conferenza sul futuro dell'Europa (Cofoe) al Parlamento europeo di Strasburgo.Secondo Drago La figlia, Gioia Maria, sottolinea l'importanza della sua partecipazione come osservatrice dell'evento. "E' importante che anche la mia generazione possa dire la sua", anche se informalmente.I temi discussi nella tre giorni di Strasburgo - la terza riunione organizzata per raccogliere da comuni cittadini provenienti da tutti i Paesi Ue proposte sul futuro dell'Unione - sono stati i cambiamenti climatici, l'ambiente e la salute. Tra le proposte personali avanzate ci sono ma anche più incisive "decisioni politiche" ha concluso Drago.GUARDA L'INTERVISTA COMPLETA:  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: