Notizie locali
Pubblicità

Europa

Un caricabatterie unico per tutti dal 2024, l'Europa sfida Apple

Di Redazione

STRASBURGO - È ancora sfida tra Bruxelles e Apple. Questa volta il terreno di scontro è l'accordo tra le istituzioni Ue per, ennesimo colpo contro il gigante di Cupertino.   "L'accordo è una tappa fondamentale dopo oltre di 10 anni di lavoro a questa direttiva", ha affermato, eurodeputato socialista maltese e relatore per il Parlamento europeo sul provvedimento., ha aggiunto Saliba.Sullo scontro con Apple - da Cupertino in occasione del lancio della direttiva da parte della Commissione Ue, il 23 settembre 2021 - avevano fatto sapere di non gradire affatto lo standard unico e di considerare la mossa come un potenziale ostacolo all'innovazione - il commissario europeo per il mercato interno,, ha osservato che. , ha spiegato poi il commissario, specificando che . In vista del superamento delle attuali tecnologie di ricarica inoltre, ", spiega il testo dell'accordo. Da palazzo Berlaymont è arrivata anche l'esultanza di , vicepresidente Ue responsabile per la Concorrenza per il Digitale. , ha detto, sottolineando che "un caricabatterie comune è un vero vantaggio per noi consumatori e per l'ambiente".Ma la sfida tra Bruxelles e i produttori del tech non finisce con il caricabatterie universale.  "Alcune aziende vorrebbero che cambiassimo il nostro smartphone ogni tre anni, li capiamo, ma non è il punto di vista dei consumatori e nemmeno il nostro," ha tagliato corto Breton aprendo la strada ad una nuova grande sfida con gli eredi di Steve Jobs.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: