Notizie locali
Pubblicità

Gallery

Atletica: Riccardo Meli e Matteo Melluzzo in azzurro agli Europei

Il palermitano sarà impegnato da oggi a Tallin e correrà 400 e 4 per 400, il siracusano sempre in Estonia sarà in pista dal 15 al 18 prossimi sui 100 e 4 per 100. Oggi test preolimpico a Trieste per la velocista nissena Alice Mangione 

Di Lorenzo Magrì
Pubblicità

L'atletica italiana a grandi passi si avvia verso l'appuntamento olimpico di Tokyo e negli ultimi test spicca il volo oltre i 2,30 di "Gimbo" Tamberi al meeting di Szekesfehervar in Ungheria dove ha chiuso al quarto posto sbagliando di poco i 2,33, battuto dai probabili rivali olimpici bielorusso Maksim Nedasekau che vola a 2,37 migliora misura al mondo nel 2021; i due russi autorizzati attesi in pedana a Tokyo, entrambi con 2,33, Ilya Ivanyuk e Mikhail Akimenko e con la stessa misura di 2,30 Andriy Protsenko. Venerdì Tamberi tornerà in pedana al meeting di Montecarlo dove nel 2016 realizzò il record italiano.

MELI E MELLUZZO IN AZZURRO. Ai Giochi di Parigi 2024 puntano invece due talenti siciliani che vestiranno l’azzurro in due rassegne europee: il palermitano Riccardo Meli (Cus Palermo) e il siracusano Matteo Melluzzo (Fiamme Gialle). Il primo a scendere in pista sarà Riccardo Meli impegnato da domani a domenica a Tallin in Estonia agli Europei Under 23 dove correrà i 400 (domani alle 10,45 la batteria) e la staffetta 4 per 400. L’allievo di Francesco Siracusa quest'anno ha corso in 47" e ha nel mirino il personale di 46"78 datato 2020 che servirebbe per andare avanti nei turni

E sempre a Tallinn dal 15 al 18 prossimi in programma gli Europei Under 20 e Matteo Melluzzo allenato dal papà Gianni, sarà tra le stelle azzurre. Il talento cresciuto alla Milone Siracusa sarà in gara sui 100 dove col personale di 10”25 ottenuto il 13 maggio a Savona nella giornata dello storico 9"95 di Marcell Jacobs, sarà al via con il miglior tempo con l’avversario più temibile che al momento dovrebbe essere i polacco Jakub Pietrusa che ha un personale di 10”32.

OGGI IN PISTA LA MANGIONE. E verso i Giochi di Tokyo, oggi test a Trieste per la nissena Alice Mangione (Cs Esercito) che in Giappone correrà la 4 per 400. Al Triveneto Meeting la Mangione proverà a migliorare il personale di 51”74 ottenuto quest’anno a Ginevra e con lei in gare anche le altre azzurre che voleranno in Giappone: Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Petra Nardelli mentre rientra alle gare Rebecca Borga.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: